Welcome Guest, Kindly Login | Register

[Filmato] Il finale di 'Tredici vite' ha spiegato: Tutti sono sopravvissuti al disastro della grotta?

By - | Categories: Cinema,Recensioni Di Film

Share this post:

Tredici vite Trama Sinossi

Nel 2018, un gruppo di giovani ragazzi e il loro allenatore di calcio sono rimasti intrappolati nel sistema di grotte di Tham Luang quando forti piogge hanno causato un'alluvione che ha bloccato la loro uscita. [Filmato] Tredici vite (2022) – Film di HollywoodIl nuovo film di Ron Howard drammatizza questo evento e si concentra sulla missione di salvataggio per salvarli.Tutti sono usciti vivi dalle caverne? O la missione di salvare queste tredici vite era impossibile? Diamo un'occhiata più da vicino a questo avvincente film di vita reale.

Come hanno fatto i ragazzi a rimanere intrappolati nella grotta?

Il viaggio alla grotta di Tham Luang doveva essere un momento felice per i ragazzi e il loro allenatore in quanto era la prima parte di una celebrazione per uno dei compleanni dei ragazzi. Poiché la stagione dei monsoni era ancora a pochi giorni di distanza, le possibilità di forti piogge erano scarse. Sfortunatamente, il tempo non può mai essere previsto. Dopo che la squadra è entrata nella grotta, la pioggia ha iniziato a cadere e il sistema di grotte è stato rapidamente allagato. Quando i ragazzi non sono tornati a casa per la festa di compleanno programmata, i loro genitori hanno comprensibilmente iniziato a preoccuparsi. Dopo essere stato avvisato del pericolo in cui si trovava la squadra di calcio, il governatore locale ha intrapreso una missione di salvataggio. Ciò ha coinvolto i Navy SEALS thailandesi, a cui è stato chiesto di entrare nelle grotte allagate, e una squadra britannica di soccorso in grotta che è stata chiamata a prestare la propria esperienza. Migliaia di altre persone sono state chiamate ad aiutare da altri paesi, ma nonostante il gran numero di volontari coinvolti, non c'era alcuna garanzia che le tredici persone all'interno della grotta ne sarebbero uscite vive.

Come è stata condotta l'operazione di salvataggio?

I volontari sono stati chiamati a pompare acqua fuori dalle grotte e a deviare l'acqua dalle doline che lasciavano che la pioggia entrasse nei tunnel e nelle caverne del sistema di grotte. I Navy SEALS addestrati professionalmente furono i primi a cercare di entrare nelle grotte, ma a causa dell'innalzamento delle acque alluvionali e delle complessità dell'interno della grotta, non riuscirono a trovare le tredici persone intrappolate all'interno. Agli esperti subacquei John Volanthen, Rick Stanton e molti dei loro amici subacquei, è stato quindi chiesto di essere coinvolti, anche se Rick era pessimista sulle loro possibilità di far uscire vivi i ragazzi e il loro allenatore. Si tuffarono comunque nelle caverne e dopo una breve ricerca, trovarono la squadra di calcio perduta. Per fortuna, i ragazzi e il loro allenatore erano ancora vivi, ma nonostante la rassicurazione di John che sarebbero stati salvati, Rick rimase preoccupato che non sarebbero stati in grado di far uscire la squadra dalla caverna ancora respirando. Il problema principale che i subacquei hanno dovuto affrontare è stato quello di riportare i ragazzi attraverso l'acqua allagata alla sicurezza della terraferma. Sapevano che se i ragazzi si fossero fatti prendere dal panico e avessero creato una lotta durante il tentativo di salvataggio subacqueo, tutte le loro vite sarebbero state messe in pericolo. Fu allora che decisero di chiedere l'aiuto di Richard Harris, un rinomato anestesista. Gli hanno chiesto di sedare i ragazzi perché sentivano che questo sarebbe stato il modo migliore per garantire la sicurezza dei ragazzi quando venivano trasportati attraverso i tunnel fino all'uscita. Harris non era sicuro di questa idea poiché credeva che sarebbe stato difficile monitorare gli effetti dell'anestetico. Se ai ragazzi veniva somministrata una dose troppo alta, c'era la possibilità che i loro sistemi respiratori potessero spegnersi. Se gli fosse stato somministrato troppo poco sedativo, avrebbero potuto svegliarsi, farsi prendere dal panico e annegare a metà transito. Nonostante il rischio, Harris, gli esperti subacquei delle caverne e i Navy SEALS, decisero di realizzare il piano a prescindere.


Il tentativo di salvataggio è stato un successo?

Dopo che un ragazzo è stato portato in sicurezza, i subacquei sapevano che anche le vite degli altri potevano essere salvate. La loro missione non si è svolta senza incidenti, tuttavia, poiché uno dei ragazzi si è svegliato mentre veniva trasportato da un subacqueo attraverso l'acqua. Per fortuna, il subacqueo è stato in grado di sedarlo di nuovo prima di portarlo in salvo. L'aumento dell'acqua dell'alluvione era un altro problema affrontato dai subacquei, ma poiché il tempo stava per scadere per la squadra di calcio, decisero di continuare con la loro missione. Per fortuna, il tentativo di salvataggio è stato un successo e tutti sono stati salvati dalle grotte. Nonostante la brevità di questa sinossi, ci sono voluti 18 giorni per far uscire viva la squadra di calcio.

Tutti sono sopravvissuti al disastro della grotta?

I ragazzi e il loro allenatore di calcio sono sopravvissuti e si sono riuniti con successo con le loro famiglie. Ma come ci viene ricordato alla fine del film, la missione non è stata priva di vittime. Uno dei SEALS, Saman Gunan, è morto quando ha finito l'ossigeno mentre cercava di navigare nelle pericolose acque alluvionali e un altro SEAL, Beirut Pakbara, in seguito è morto per un'infezione che aveva contratto 17 mesi prima della missione di salvataggio. La loro perdita è triste, ma saranno ricordati per i loro coraggiosi tentativi di salvare le tredici vite durante la missione di salvataggio di Tham Luang. Erano eroi come lo erano le migliaia di altre persone che hanno partecipato alla missione, tra cui i subacquei britannici John Volanthen e Rick Stanton che hanno sfidato le acque alluvionali con i Navy SEALS e i loro compagni subacquei delle caverne. Leggi tutto: Thirteen Lives Movie Review


Sentiti libero di dare un'occhiata a più delle nostre recensioni di film qui!